Casetta Rossa

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuti nel sito della Casetta Rossa

Domenica 27 Aprile 2014 Avventurosamente al "Borgo Fantasma di Canale Monterano"

E-mail Stampa PDF

"Il Borgo Fantasma di Monterano"
Domenica 27 Aprile 2014
Riserva Naturale Regionale Monterano

"Il fine della vita è di vivere in accordo con la natura"
(Zenone di Elea VI sec. a.c.)

Info sul percorso: Il percorso inizia dal centro della moderna Canale Monterano (378 mt).
Percorrendo la stradina asfaltata in discesa per circa 2 km raggiungeremo la cascatella della Diosilla dove inizia l'area protetta.
Dalla cascata camminando per un bellissimo sentiero ombroso costeggeremo il fosso Bicione per raggiungere la zolfatara di Monterano, polla sulferea in un paesaggio lunare.
Da qui inizierà la salita alla rupe di Monterano che terminerà davanti allo spettacolare acquedotto all'entrata della città, rimarremo incantati a camminare in una città fantasma con le rovine del palazzo baronale, chiese e fontane.
Vedremo poi il magico scenario del prato di Pizzimeni con il grande convento di San Bonaventura, naturale set cinematografico (Ben-Hur; Brancaleone alle Crociate; Il Marchese del Grillo; La visione del Sabba), ci fermeremo per pranzare, e torneremo indietro per lo stesso tragitto dell'andata. 

RedFlex è un'esperienza comunitaria di espressioni e visioni. E' ricerca di una fotografia condivisa capace di mettere in relazione tra di loro le persone e, a loro volta, le persone con il mondo che hanno davanti. Paesaggio, natura, ambienti, luoghi saranno oggetti del nostro attraversare coi piedi e con gli occhi. Non ci sono vincoli di attrezzatura, di conoscenza tecnica e di esperienza, servono solo i vostri occhi!

Info Tecniche: Tempo di percorrenza 2:30 h c.a.; Lunghezza totale 8 Km; Difficoltà T (turistico); Dislivello 160 mt; Quota massima 275 mt, Sentiero segnato di facile intuizione; escursione adatta ai bambini dai 10 anni.
Cosa Portare: Abbigliamento comodo adatto alla stagione e alla quota, scarpe comode da trek, giacca a vento, pranzo a sacco, acqua e.........macchina fotografica!!!!!!!

Appuntamento ore 09:00 Domenica 27 Aprile a Casetta Rossa Via Magnaghi 14 (Garbatella)

Avventurosa/Mente & RedFlex
Casetta Rossa spa

 

Laboratorio Casetta Verde

E-mail Stampa PDF

LABORATORIO “CASETTA VERDE”

Per una progettazione condivisa dell’area verde “Parco Cavallo Pazzo”

La Casetta Rossa ha pubblicamente invitato il quartiere e la cittadinanza a un processo partecipato per riqualificare l’area verde adiacente alla Casetta e denominata “Parco Cavallo Pazzo”.
A questo invito ha finora risposto un gruppo eterogeneo di abitanti che frequenta da tempo sia il parco sia la Casetta Rossa.

L’idea trainante di questo invito - la costruzione dal basso di un bene comune - è stata accolta da tutti noi come occasione per contribuire a migliorare un luogo che in qualche misura ci appartiene, perché si trova nel cuore del nostro quartiere, perché i nostri figli vi trascorrono il tempo libero, e perché, con la presenza attiva della Casetta Rossa e attraverso le molteplici attività culturali proposte dall’Associazione Bristol, il parco rappresenta per tutti noi un polo di attrazione.

Ci siamo incontrati diverse volte dall’ottobre scorso, cercando di capire quali fossero i problemi e le risorse del parco. Abbiamo toccato diversi aspetti: i conflitti sociali, la qualità dei luoghi, il benessere e il malessere quotidiano. Lo abbiamo fatto anche pensando alle diverse utenze e fasce generazionali.
Il lavoro fatto insieme ci ha portato a individuare una serie di questioni, che vorrebbero essere oggetto di una più ampia condivisione con gli abitanti del quartiere e con quanti volessero abbracciare con noi questo percorso sperimentale.

Intendiamo proseguire il lavoro di progettazione del parco finalizzandolo da un lato verso la ricerca di una utenza più ampia e dall’altro verso un approccio pratico. Imparare a progettare il parco attraverso la pratica è quanto ci si è riproposti di fare attraverso due iniziative: un laboratorio di auto-costruzione (finalizzato alla realizzazione degli arredi: panchine, tavolini, sedie, bacheche informative, giochi per i bimbi) e un corso-laboratorio di giardinaggio (orientato alla conoscenza, alla cura, alla valorizzazione delle specie vegetali). Entrambe i laboratori sono pensati come strumenti pedagogici per apprendere competenze e tecniche finalizzate alla ri-generazione del parco, ma anche come medium relazionali per condividere le soluzioni progettuali attraverso il lavoro di gruppo. Ci auspichiamo fin da ora che i percorsi dei due laboratori possano convergere nella sperimentazione di nuovi interventi di architettura naturale (realizzata con le piante).

Vi aspettiamo!

Per info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Gruppo FB Casetta Verde

http://casettaverde.wordpress.com/

Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Aprile 2014 12:11 )
 

Dona il tuo 5x1000 alla casetta rossa

E-mail Stampa PDF

Da oggi puoi donare il tuo 5x1000 alla Casetta Rossa!

Quando compilate la dichiarazione dei redditi, per destinare il vostro 5 x 1000 alla Casetta Rossa sarà sufficiente indicare il codice fiscale dell'associazione e apporre la propria firma nell'apposito riquadro riquadro della dichiarazione "Scelta per la destinazione del 5 per mille dell'Irpef" dedicato alle associazioni di promozione culturale e sociale. Il nostro codice fiscale è:

 

97674110586

 

Contiamo anche sul vostro aiuto per rifarci belli!

Grazie in anticipo a chi ci vorrà dare una mano..

 

Mercoledì 23 aprile H 18.00 presentazione di "Mal di lavoro". Socioanalisi narrativa della sofferenza nelle attuali condizioni di lavoro. (Sensibili alle foglie 2013)

E-mail Stampa PDF

Mercoledi' 23 aprile H 18.00 presentazione Mal di lavoro. Socioanalisi narrativa della sofferenza nelle attuali condizioni di lavoro. Sensibili alle foglie 2013.

Interviene Renato Curcio, curatore del libro.

Questo libro propone i risultati di un cantiere  di socioanalisi narrativa, autonomo ed autogestito, iniziato a Milano nel dicembre 2011 e proseguito per tutto il 2012. Il lavoro di gruppo,  si è soffermato sulle implicazioni deumanizzanti della razionalità strumentale, sulle tecniche di intensificazione del lavoro, sulla produzione di solitudine attraverso la disaggregazione dei legami solidali e sulla riemersione prepotente del ricatto come nuovo regolatore, dove viene imposta la sospensione flessibile del diritto. L’avventura è proseguita su altri due territori correlati: le risposte di sottomissione collaborativa, di rassegnazione o di resistenza che caratterizzano i processi di adattamento dei lavoratori e la neolingua che, medicalizzando la varie eruzioni della sofferenza, ne rovescia il significato facendo apparire un “malato” là da dove invece c’è soltanto la vittima di un modo di produzione patologico. Il cantiere, infine, si è affacciato sulle tracce ancora lievi di una prospettiva aperta: la costruzione di un nuovo immaginario entro il quale il significato del lavoro si qualifichi anzitutto per l’attenzione alle relazioni entro cui si produce e che esso stesso produce. A partire da quest’ultimo punto è maturata anche la scelta di portare questa ricerca all’incontro con tutti, per aprire il cantiere alla società, senza anticiparne le conclusioni.
Hanno dato vita al cantiere: Carlo Anselmi, Claudia Barbieri, Paolo Bellati, Noemi Bermani, Michele Di Bona, Silvio Garbarino, Gregory Saraco, Pier Franco Mazzolari, Chiara Lasala, Romano Mazzon, Serena Mellace, Stelvio Peschiutta, Renato Pomari, Giuseppe Pugliese, Enrico Riboni, Simone Salvai, Dino Severgnini, Paolo Sollecito, Valeria Todisco, Ilona Witten.

 

 

 

 

 


Pagina 1 di 110

Video Casetta Rossa

 

Immagini dalla Casetta

  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow
  • Slideshow

Appuntamenti fissi

Vi informiamo che alla casetta rossa è attivo il Wi-fi! Venite con il vosro portatile ad iscrivervi e navigate in tutta tranquillità gratuitamente!
 

Per prenotare il pranzo o la cena potete contattarci allo 0689360511

E' possibile organizzare feste di compleanno durante l'aperitivo con un buffet ricco con prodotti bio e Km 0, e ottimi cocktail

 

spaghettiIl Pranzo. Pausa dovuta
Per riprendersi il tempo che ci appartiene. A volte regalato a chi ne trae profitto. Per gustare tutti i giorni potrai trovare pasta fatta  a casetta, prodotti bio, di stagione e a Km 0.

 

Leggi tutto...
 

Aperitivo con buffet libero

Dal martedì al sabato dalle 18.30 alle 20.30 . Aperitivo con buffet libero con prodotti bio e km 0 , ottima musica e dj set
FESTEGGIA IL TUO COMPLEANNO O LA TUA LAUREA CON L'APERITIVO DI CASETTA!

 

vinoCena
Lo slow food è di casa. Per godersi il cibo, la compagnia e magari qualche incursione artistica.

La casetta rossa vi delizierà il palato con le sue creazioni, prodotti bio di stagione e Km 0.

per prenotarsi T 0689360511

 

Forno Popolare

Forno Popolare

Sabato 14 Settembre 2013 è nato il forno popolare di Casetta Rossa; autoproduzione, lotta al carovita, cibo sano, sostenibilità ambientale, partecipazione, aggregazione.

 

E' acceso tutti i Sabato mattina dalle 10:30 per cuocere pizza, arrosti, lasagne, carne etc. e dalle 14:30 per infornare il pane.

Vi aspettiamo per cuocere le vostre leccornie!

Il calendario dei corsi di panificazione verrà pubblicato sul sito www.casettarossa.org

Chiunque volesse partecipare al gruppo di gestione del forno può scrivere ad una mail info@casettarossa.org

Consulta il blog del gruppo panificatori del forno popolare a questo link e iscriviti alla loro mailinglist inviando una mail manitoba@anche.no

Leggi tutto...

Readhouse

 

Nasce la biblioteca popolare della Casetta Rossa a Garbatella

RE(a)DHOUSE

SABATO 22 GIUGNO, ALLE ORE 18,30

CASETTA ROSSA - GARBATELLA (VIA MAGNAGHI 14)

A partire da sabato 22 giugno presso Casetta Rossa a Garbatella sarà attiva una biblioteca pubblica gratuita che farà da riferimento anche a un gruppo di lettura e sarà attiva in iniziative di bookcrossing.

Leggi tutto...

Chi è online

 34 visitatori online